domenica 13 febbraio 2011

POESIE DI ALMINA MADAU CARTA - POETESSA PER PASSIONE E DILETTO




Il mio Paese

Tutto è immobile nel tempo, 
come la lucertola al sole
nei muri di paglia e fango.
Tutto è immutato nel vicolo,
come lo scampanare e il belare
dei polverosi animali.
Tutto è sempre reale
come lo strillo ammiccante
dell’ultimo anziano banditore.
Il mio Paese è profumato.
dal Vento,
che dalla costa arriva, 
sfacciato,
raccogliendo e cullando
ogni fatica d’uomo chinato.
Dai Forni accesi all’alba,
che pintaderas aspettano
pani da decorare.
Nel profondo cambiare, nulla è mutato. 
Il mio Paese è ancora di tutto.


Quando scende la notte

Quando scende la notte la mia terra si profuma.
E mille fate antiche e sorridenti, 
spargono petali di rosa sui sogni della gente.
L'autunno veste, 
la fertile tiepida campagna
di caldi colori, 
e la notte
d'argento lunare s'ammanta
cullando speranze ed amori.
Quando scende la notte la mia terra si racconta.
E senti le voci e le grida lontane, 
di terribili miti che impari ad amare.
L'autunno riprende, 
la solita via, 
cantando canzoni di malinconia, 
di feste
di piazze
di antichi misteri, 
di storia, barbarie, orgoglio e dolore.
Quando scende la notte la mia terra è un pò più mia.

Poesie di Almina Madau Carta -  tutti i diritti riservati.



2 commenti: